visitare Amsterdam a luglio
 | 

Amsterdam a Luglio: 10 Cose da Fare, Meteo, Come Vestirsi 2024

Stai pensando di visitare Amsterdam a luglio?

Scommetto che non vedi l’ora di immergerti nella cultura della città e di scoprire tutto ciò che ha da offrire durante il mese.

Ma forse stai anche pensando: “Ci sono così tante cose da fare e da vedere! Da dove inizio? E com’è il tempo? Cosa devo portare con me?”

Tranquillo/a, ti capisco. Pianificare il viaggio perfetto può essere travolgente, specialmente in una città come Amsterdam.

Ma indovina un po’? Sei nel posto giusto!

In questo articolo, infatti, ti guiderò attraverso le migliori attività ed esperienze che Amsterdam ha da offrire a luglio, il tutto basandomi sulla mia esperienza.

Ecco cosa troverai:

  • Cosa fare ad Amsterdam a luglio (migliori esperienze e gli eventi imperdibili del mese)
  • Per ogni attività o evento, ti fornisco le informazioni utili per partecipare (orari, eventuali biglietti ecc…)
  • Inoltre, troverai molti consigli e aneddoti basati sulla mia esperienza personale in questa meravigliosa capitale europea e tanto altro!

Allora, sei pronto/a a tuffarti e a scoprire il meglio che la città ha da offrire? Sì? Iniziamo!

Prima di iniziare...

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO AD AMSTERDAM

  • I Amsterdam City Card: il pass turistico per accedere GRATIS alla quasi totalità delle ATTRAZIONI di Amsterdam e per usare in maniera illimitati i TRASPORTI (con un risparmio del 40-60% sul totale)
  • GVB City Pass: il pass che ti permette di utilizzare GRATIS I TRASPORTI

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate ed escursioni di 1 giorno

Dove alloggiare ad Amsterdam

Cosa fare e vedere ad Amsterdam a Luglio: 10 attività ed eventi imperdibili

Scopri l’Heineken Experience

Heineken Experience ad Amsterdam a luglio

Cosa fare ad Amsterdam a luglio? Scopriamo una delle esperienze più divertenti e celebri che la città ha da offrire.

Sto parlando ovviamente dell’Heineken Experience, il tour a tema Heineken che si svolge nel suo primo storico birrificio. Un edificio storico del XIX secolo, che è stato rinnovato e trasformato in un museo interattivo.

All’interno intraprenderai un viaggio affascinante nel mondo della birra, scoprendo la sua storia, osservando da vicino le vecchie attrezzature utilizzate per la sua produzione, e tantissime esperienze e giochi interattivi che potrai fare con gli amici (l’ingresso è vietato ai minori).

Potrai, ad esempio, macinare l’orzo o cimentarti nella spillatura della birra. Qui potrai anche provare il “Brew Your Ride”, un’esperienza immersiva 4D che ti permette di vivere in prima persona il viaggio che compie una bottiglia di Heineken, dall’imbottigliamento alla spedizione.

E alla fine del tour potrai rilassarti nel bar presente nel seminterrato, degustando due birre Heineken incluse nel braccialetto che ti verrà consegnato all’inizio della visita.

Ecco tutte le informazioni utili per visitare l’Heineken Experience:

  • Biglietti: i biglietti costano 23€ (inclusa la degustazione). Questi sono acquistabili online su questo sito.
  • Orari: il museo è aperto tutti i giorni dalle 10:30 fino alle 21 venerdì e sabato, e fino alle 19:30 i restanti giorni della settimana.
  • Dove si trova: Stadhouderskade 78. Posizione su Maps

Esplora i migliori musei di Amsterdam

Visitare il Rijksmuseum ad Amsterdam

Amsterdam è una delle capitali europee con il maggior numero di musei pro capite.

Quali di questi sono assolutamente imperdibili? Ecco i 3 che reputo “un must” per tutti: il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum ed il Moco Museum.

  • Il Rijksmuseum è il museo statale dei Paesi Bassi e ospita una straordinaria collezione di oltre 8000 opere d’arte (quelle esposte, in realtà la collezione arriva a 1 milione di pezzi), che raccontano la storia dell’arte olandese ed europea. Qui potrai ammirare i capolavori dei grandi maestri olandesi del Secolo d’Oro come: “La Ronda di notte” di Rembrandt e “La Lattaia” di Vermeer. Imperdibile (qui trovi i biglietti).
  • Il Van Gogh Museum è dedicato interamente all’opera e alla vita di uno dei più celebri artisti olandesi, Vincent van Gogh. Il museo ospita la più vasta collezione di opere di Van Gogh e ti offre una panoramica completa della sua evoluzione artistica e dei momenti salienti della sua vita. Tra le opere che vedrai da vicino, spiccano: “I mangiatori di patate”, “La camera da letto” e l’autoritratto con tavolozza e pennelli (qui trovi i biglietti).
  • Mentre gli altri due sono musei celebrati in tutto il mondo, il Moco Museum, inaugurato nel 2016, è un museo che io ho apprezzato tantissimo, e che ultimamente ho addirittura preferito al più famoso Stedelijk Museum. Ma la scelta è strettamente personale. Entrambi sono musei di arte moderna e contemporanea. Il Moco è per me più interessante perché possiede opere iconiche della street art, e una spettacolare collezione di Banksy, oltre a esperienze interattive molto più interessanti (qui trovi i biglietti).

Visita il più grande mercatino delle pulci in Europa

Cosa fare ad Amsterdam a luglio? Visita il più grande mercatino delle pulci in Europa!

Il mercatino si svolge nell’area del NDSM, un ex cantiere navale trasformato in un hub creativo, e apre le sue porte solo 1 volta al mese, per 2 giorni. Sabato e domenica.

Come ti dicevo il mercatino è famoso per essere il più grande in Europa, infatti ospita ben 750 bancarelle distribuite su due enormi capannoni industriali e un’area esterna.

Per questo qui potrai trovare un’incredibile varietà di articoli, dai vestiti vintage, ai mobili antichi, fino ad arrivare a dischi in vinile e ai libri (a volte rari).

Tra le bancarelle troverai anche stand gastronomici dove rifocillarti con snack tipici (come bitterballen o il tipico panino con l’aringa).

Importante: assicurati di portare con te dei contanti, molti venditori, specialmente i privati, non accettano carte di credito.

  • Biglietti: l’ingresso è a pagamento (uno dei pochissimi mercatini a pagamento, ma ti assicuro che ne vale la pena) €6,00 per gli adulti, € 2,50 per i bambini sotto gli 11 anni.
  • Orari: le date cambiano ogni mese, generalmente si svolge il primo sabato e la prima domenica del mese, dalle 9:00 alle 16:30. Trovi maggiori informazioni sul sito ufficiale.
  • Come arrivare: ti basta prendere il traghetto gratuito dietro la Stazione Centrale di Amsterdam verso il molo NDSM.

Partecipa a una crociera con aperitivo sui canali di Amsterdam

Crociera sui canali di Amsterdam a luglio

I canali di Amsterdam hanno svolto un ruolo fondamentale nella storia e nell’identità di questa affascinante capitale europea.

Buona parte vennero costruiti nel XVII secolo per scopi commerciali e per spostarsi in città, oggi questi canali sono diventati uno dei simboli più iconici di Amsterdam, tanto da raggiungere lo status di Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Per questo motivo, consiglio sempre di partecipare a una crociera sui canali. E visto l’ottimo clima del mese, perché non partecipare a una che include un aperitivo?

Quella a cui ho preso parte io parte a poca distanza dalla Casa di Anne Frank e percorre tutto il centro di Amsterdam. Inoltre include aperitivo (formaggi e stuzzichini) con open bar (vino, birra o analcolici illimitati).

Come prenota? Puoi farlo direttamente online su questo sito.

Prendi parte al Dekmantel Festival

Cosa fare ad Amsterdam a luglio? Se sei un appassionato di musica house e techno, il Dekmantel Festival è l’evento che fa per te.

Questo festival, che si svolge per alcuni giorni all’Amsterdamse Bos ad Amstelveen, quest’anno dal 26 luglio al 4 agosto, non è solo un evento musicale, ma un’esperienza davvero completa dove potrai assistere sia a performance dal vivo che a DJ set.

Se desideri partecipare all’evento, ecco delle informazioni utili:

Quando: si svolge generalmente durante fine luglio. Trovi maggiori info sul sito ufficiale.

Dove: Amsterdamse Bos, Amstelveen.

Come partecipare:è possibile acquistare i biglietti sul sito ufficiale.

Esplora i dintorni di Amsterdam con un’escursione

Visitare Zaanse Schans ad Amsterdam a luglio

Altra cosa che consiglio assolutamente di fare ad Amsterdam a luglio è di prendere parte a un’escursione nei suoi affascinanti dintorni.

Ecco alcuni dei luoghi più interessanti da visitare:

  • Zaanse Schans: è famosa per i suoi mulini a vento, non a caso è la città più visitata nei dintorni di Amsterdam. I mulini a vento che vedrai sono antichi, alcuni dei quali sono ancora in funzione. Inoltre, potrai anche visitare la fabbrica di cioccolato, il Zaans Museum e la famosa bottega degli zoccoli di legno.
  • Haarlem: distante soltanto 20 minuti da Amsterdam, Haarlem è famosa per i suoi affascinanti canali ed il centro storico ben conservato risalente al Secolo d’Oro. Qui potrai ammirare il Museo di Frans Hals, gli Hofjes (piccoli cortili nascosti) e il Grote Markt, la piazza del mercato.
  • Marken e Volendam: visitando questi due pittoreschi villaggi potrai scoprire da vicino in che modo vivevano i pescatori. Marken, un tempo era un’isola che è stata collegata alla terraferma soltanto nel XX secolo, un isolamento che si è rivelato utile per preservare le antiche tradizioni e lo stile di vita dei suoi abitanti. Volendam, invece, è famosa per il suo affascinante lungomare, le case variopinte, i ristoranti che offrono pesce fresco e i negozi di souvenir.

Scatta foto con i VIP al Madame Tussauds

Vuoi fare qualcosa di divertente ad Amsterdam a luglio? Visita il Madame Tussauds, la prima sede europea della nota catena globale di musei di cera.

Questo museo è stato fondato da Anna Maria Grosholtz, conosciuta come Madame Tussauds, l’artista francese che divenne famosa per le sue sculture in cera realistiche di importanti personalità dell’epoca della Rivoluzione Francese.

Il Madame Tussauds si trova in Piazza Dam, nel cuore di Amsterdam, che potrai facilmente raggiungere con la metropolitana o il tram.Qui potrai vedere da vicino figure di cera iperrealistiche di celebrità, personaggi storici e politici come: Madonna e Beyoncé, Rembrandt e Leonardo da Vinci, Barack Obama e Angela Merkel, solo per citarne alcuni.

All’interno del museo, inoltre, potrai provare esperienze interattive come ad esempio “I AM ART” che ti consente di interagire con le opere di artisti del passato, mentre l’area dedicata agli Avengers della Marvel, ti permette di incontrare personaggi come Hulk e Iron Man.

  • Biglietti: 26,50€ (se acquistato al botteghino) a partire da 20,50€ se acquistato in anticipo online. Qui trovi i biglietti per il celebre museo.
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00.
  • Ubicazione: Piazza Dam.

Prendi il sole nelle spiagge di Amsterdam

Zandvoort Beach, una delle spiagge nei dintorni di Amsterdam

Lo so, lo so. Quando si parla di Amsterdam le spiagge non sono proprio la prima cosa che ti viene in mente. Eppure gli olandesi hanno sempre avuto un rapporto strettissimo con il mare e le spiagge. Per questo, se vuoi fare qualcosa di particolare, ti consiglio di passare mezza giornata in una di queste spiagge famosissime in Olanda e situate a poca distanza dalla città.

  • Zandvoort Beach, conosciuta come Amsterdam Beach, è una delle principali località balneari della zona, situata circa 30 km ad ovest di Amsterdam. Qui potrai fare delle lunghe passeggiate sul lungomare.
  • Bloemendaal Beach è una località balneare vicina a Zandvoort, nota per le feste in spiaggia, un luogo dove potrai rilassarti su comodi divanetti da spiaggia o divertirti nei beach clubs. Questo è il posto perfetto se ami stare in ambienti festosi, sorseggiando deliziosi cocktail ed ascoltando della buona musica.
  • Infine, Wijk aan Zee Beach è un villaggio balneare con la spiaggia più ampia dell’Olanda settentrionale, molto amata dai surfisti. Qui infatti potrai noleggiare attrezzature da surf presso i beach club locali.

Passeggia nei meravigliosi parchi di Amsterdam

Visitare il Vondelpark ad Amsterdam a luglio

Amsterdam, insieme a Roma e Parigi, è famosa per essere una delle capitali più verdi d’Europa. La città è infatti costellata di meravigliosi parchi e spazi verdi in cui passare qualche ora, lontano dal caos della città.

Ecco i 3 parchi che ti consiglio di vedere assolutamente.

  • Il Vondelpark è un’oasi verde che si estende su 47 ettari che offre ampi spazi verdi, laghetti pittoreschi e sentieri per fare delle passeggiate rilassanti. In estate, inoltre, potrai assistere a concerti gratuiti e spettacoli teatrali all’aperto (indicazioni).
  • L’Hortus Botanicus ospita oltre 6.000 piante tropicali e indigene, famoso per la sua collezione di piante rare ed in via di estinzione, nonché per la sua lunga storia di quasi quattro secoli. Non perderti le attrazioni principali, come: la Serra delle Palme, Serra delle Farfalle e la Serra delle Piante Carnivore (indicazioni).
  • Il Sarphatipark è una meravigliosa oasi di tranquillità nel vivace quartiere De Pijp. Tra le attrazioni principali che ti consiglio di vedere ci sono: il monumento a Samuel Sarphati, il laghetto centrale e diverse aree gioco per bambini (indicazioni).

Unisciti all’Amsterdam Gay Pride che inizia a luglio

Cos’altro fare? Unisciti ai festeggiamenti dell’Amsterdam Gay Pride, uno degli eventi LGBTQ+ più vivaci, colorati e importanti al mondo.

Il Gay Pride olandese si svolge ogni anno di solito verso la fine di luglio o all’inizio di agosto, attira centinaia di migliaia di partecipanti e visitatori da tutto il globo.

Forse non lo sai, ma l’Olanda, è stato il primo Paese al mondo ad aver legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso nel 2001, per questo motivo, il Pride ha sempre avuto un ruolo cruciale nella promozione dei diritti LGBTQ+.

Consiglio: non perderti la famosa Canal Parade, una parata unica nel suo genere che si svolge sui canali della città. Per l’occasione, decine di imbarcazioni vengono decorate a festa, con tanto di musica e persone che ballano e bevono lungo i pittoreschi moli.

Clima ad Amsterdam a luglio

Meteo e temperature ad Amsterdam a luglio

Dopo aver visto cosa fare e vedere è arrivato il momento di rispondere alla domanda “Com’è il clima ad Amsterdam a luglio?“.

Diciamo che Luglio è il mese più caldo dell’anno, anche se per noi, che siamo abituati a ben altro clima estivo, si tratta più che altro di un clima primaverile.

Infatti le temperature medie massime arrivano intorno ai 22°C, mentre la notte si scende a una media minima di circa 13°C.

Inoltre luglio è il quarto mese più piovoso dell’anno, la città sperimenta comunque una media di 17,5 giorni asciutti, con circa 13 giorni di precipitazioni. Anche se spesso si tratta di brevi acquazzoni estivi, che di certo non rovinano l’esperienza.

Per quanto riguarda le ore di sole, luglio regala alla città 16 ore di luce al giorno, e circa 7 ore di sole splendente.

Vediamo adesso come prepararsi al meglio a questo clima.

Come vestirsi ad Amsterdam a luglio

Per concludere, vediamo insieme cosa portare in valigia e come vestirsi ad Amsterdam a luglio.

Come hai visto, il clima è mite, con giornate discretamente calde che si alternano a serate più fresche.

Quindi, cosa mettere in valigia? Ti consiglio di portare magliette a maniche corte e a maniche lunghe, pantaloni, gonne, vestiti e jeans.

Ma non dimenticare anche una giacca leggera o una felpa per la sera (magari da tenere nello zaino), oltre a un ombrello che è essenziale viste le piogge improvvise.

Ovviamente porta anche degli occhiali da sole, uno zaino per portare in giro dei cambi in caso le temperature scendano rapidamente e, cosa importantissima secondo me, una borraccia da riempire in giro (l’acqua costa quanto l’oro) e una power bank, importantissima per evitare di restare con il telefono scarico.

Ecco una lista dettagliata di cosa mettere in valigia a luglio ad Amsterdam:

  • Magliette a maniche corte e lunghe.
  • Pantaloni, gonne e vestiti.
  • Una giacca leggera o un impermeabile.
  • Scarpe comode.
  • Ombrello.
  • Sciarpa leggera.
  • Occhiali da sole.
  • Zaino o borsa a tracolla.

Ecco altri articoli che potrebbero interessarti:

Consigli rapidi per pianificare il tuo viaggio ad Amsterdam

Prima di lasciarti, ecco alcuni consigli che reputo fondamentali, per pianificare al meglio il tuo viaggio ad Amsterdam:

Quali sono le migliori zone per soggiornare ad Amsterdam?

La scelta dipende dalle tue esigenze e dal tuo budget.

  • Se è la prima volta ad Amsterdam– ti consiglio il centro oppure i quartieri intorno ad esso, che sono il Jordaan, Amsterdam Noord e il Quartieri dei Musei (Qui trovi alloggi in questa zona).
  • Se ti interessa la vita notturna – ti consiglio la zona intorno a Leidseplein oppure De Pijp (Trova alloggi in questa zona).
  • Se vuoi risparmiare – diciamo che Amsterdam è cara ovunque. L’unico modo che hai per risparmiare è prendere un ostello (Qui trovi i migliori della città)

I migliori consigli per risparmiare?

  • Trasporti: i mezzi di trasporto ad Amsterdam sono tutto fuorché economici. Per risparmiare se alloggi fuori dal centro, ti consiglio assolutamente la Amsterdam Travel Card della GVB. Ti permette di muoverti in maniera illimitata su tutti i mezzi. (Qui trovi la card per i trasporti).
  • Cibo: evita di mangiare fuori 2-3 volte al giorno, il mio consiglio è quello di limitare i pasti in ristoranti a una volta al giorno. Cosa fare? Fai la spesa nei supermercati, e portati il pranzo a sacco.
  • Musei: se hai intenzione di visitare pochi musei/attrazioni allora puoi tranquillamente comprare i biglietti singoli. In caso contrario, se vuoi visitare almeno 5-6 attrazioni, ti consiglio assolutamente la Amsterdam City Card. Ti permette di visitare GRATIS la stragrande maggioranza delle attrazioni e include trasporti illimitati sui mezzi pubblici (Qui trovi il pass per musei, attrazioni e trasporti).

Cosa portare assolutamente in un viaggio ad Amsterdam?

Oltre a un vestiario adeguato (specialmente se visiti la città in autunno/inverno) queste sono le cose da portare assolutamente:

  • Ombrello: ad Amsterdam piove spesso. MOLTO spesso. Per questo motivo, qualsiasi sia il periodo dell’anno in cui visiti la città, devi portare con te un ombrello. Preferibilmente uno pieghevole e poco ingombrante come questo.
  • Borraccia: ad Amsterdam l’acqua te la fanno pagare a peso d’oro. Per darti una idea in un ristorante una bottiglia costa da 5€ a 8€. Quindi è essenziale portare una borraccia (tipo questa). L’acqua del rubinetto è ottima e in giro per la città trovi tante fontanelle.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *