Amsterdam curiosità

13 Curiosità su Amsterdam: Ecco cosa sapere prima di partire

Vuoi sapere quali sono le curiosità su Amsterdam da sapere prima di partire?

Dopo aver visitato la città tantissime volte, ho deciso di raccogliere le 13 curiosità più interessanti sulla bellissima capitale dell’Olanda. 

Alcune di queste curiosità su Amsterdam ti lasceranno a bocca aperta! 

Ad esempio lo sapevi che la città sta lentamente ma inesorabilmente affondando? 

Continua a leggere per scoprire il perché e quali sono le altre cose da sapere su Amsterdam.

Prima di iniziare…

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO AD AMSTERDAM

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate

Dove alloggiare ad Amsterdam

Curiosità sulla birra di Amsterdam

Curiosità sulla birra di Amsterdam

Iniziamo la nostra carrellata di curiosità su Amsterdam con l’argomento birra.

Lo sapevi che …

  • Il marchio Heineken, birra nata ad Amsterdam, produce più di 200 ettolitri di birra ogni anno? Tra l’altro proprio l’Heineken possiede tantissimi altri marchi tra i quali Amstel, la spagnola Cruzcampo e l’italiana Birra Moretti.
  • Heineken con i suoi numeri è il primo produttore in Europa e il secondo nel mondo, ha oltre 165 siti di produzione ed è presente in 70 paesi.
  • Il primo birrificio olandese è stato fondato nel 1407. L’azienda è tuttora in attività, si chiama Jopen ed ha sede ad Haarlem, ad appena 1 ora da Amsterdam.
  • Lo sapevi che puoi fare una visita guidata del primo birrificio aperto dall’Heineken proprio ad Amsterdam nel 1864. L’Heineken Experience è una delle cose più interessanti da visitare ad Amsterdam. Qui trovi i biglietti salta la fila.

The cat boat o De Poezenboot

curiosità su amsterdam e i gatti

Questa curiosità su Amsterdam riguarda i nostri amici a 4 zampe.

Lo sapevi che nella capitale olandese esiste un vero e proprio santuario per i gatti situato niente meno che in una imbarcazione?

Si chiama De Poezenboot o The Catboat. Il rifugio venne fondato per la prima volta nel 1966 da una certa Henriette van Weelden per ospitare gatti ammalati o abbandonati. La barca ospita un massimo di 50 gatti, molti di questi sono messi a disposizione di eventuali adottanti.

Tuttavia per visitare l’imbarcazione non devi per forza adottare un gatto. Il mio consiglio è quello di fare una piccola donazione. Tutto il denaro raccolto permette al progetto di stare in piedi (manutenzione della barca), e di aiutare il maggior numero possibile di gatti in giro per la città.

Fai un salto, the Cat Boat si trova a Singel 38 /G. Posizione esatta

Il diario di Anne Frank curiosità

la casa di Anne Frank

E adesso vediamo alcune curiosità su Anne Frank e sul suo diario.

Sapevi che …

  • Il Diario di Anna Frank è uno dei libri più famosi al mondo.
  • È stato tradotto in più di 70 lingue, compreso il Braille.
  • Il libro ha venduto più di 30 milioni di copie ed è stato letto da milioni di persone.
  • Il diario di Anne Frank venne pubblicato per la prima volta nel 1947 dal padre di Anna, due anni dopo la sua morte di avvenuta nel campo di concentramento di Bergen-Belsen.

Una delle cose da fare assolutamente ad Amsterdam è visitare la Casa di Anna Frank. Si tratta della casa in cui lei e la sua famiglia vissero per due anni mentre si nascondeva dai nazisti.

Durante la visita potrai vedere il passaggio segreto che porta al nascondiglio dove si nascosero, alcune pagine del diario di Anna e diversi oggetti a lei appartenuti. L’ingresso è gratuito per i possessori della Amsterdam City Card.

Vuoi saperne di più sul pass turistico di Amsterdam? Leggi la mia guida completa: Amsterdam Card – Costo, quanto conviene, cosa comprende

Curiosità sulle origini del nome Amsterdam

Curiosità sulle origini del nome Amsterdam

Il nome Amsterdam ha origine nel XII secolo, quando fu costruita una diga sul fiume Amstel per evitare le inondazioni, il nome Amsterdam deriva proprio dall’unione della parola Amstel (il fiume) e Dam (diga).

Curiosità su Amsterdam e le Houseboat

curiosità sulle houseboat di Amsterdam

Lo sapevi che ad Amsterdam ci sono molte persone che vivono all’interno di vere e proprie imbarcazioni? Si chiamano Houseboats e sono ormeggiate nella maggior parte dei canali di Amsterdam.

Le case galleggianti esistono fin dal XIX secolo, quando vennero utilizzate come alloggi temporanei per i lavoratori durante la carenza di alloggi dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Oggi ci sono più di 2000 case galleggianti ad Amsterdam. Tra l’altro c’è anche la possibilità di soggiornare in una di queste houseboats trasformate in appartamento/hotel per i turisti.

Vuoi saperne di più? Leggi il mio articolo dedicato: Le case galleggianti di Amsterdam

Stranezze di Amsterdam: cosa sapere sulle case “strette” e alte

stranezze di Amsterdam

Ti sei mai chiesto perché mai ad Amsterdam le case sono strette e alte?

Le ragioni sono molteplici.

  • Innanzitutto, ha a che fare con il fatto che ad Amsterdam lo spazio è molto limitato, quindi costruire case strette e alte era un modo per sfruttare lo spazio disponibile.
  • Un’altra ragione è che durante il XVII secolo ad Amsterdam, visto il poco spazio disponibile, si veniva tassati in base alla larghezza della propria abitazione.
  • Infine, la ristrettezza delle case aveva anche uno scopo pratico: le rendeva più facili da riscaldare in inverno e da raffreddare in estate.

Oggi queste case strette sono uno degli elementi che rendono Amsterdam così unica e affascinante. Uno dei luoghi più interessanti in cui osservare questa caratteristica è il quartiere Jordaan.

Tra l’altro, la casa più stretta al mondo è situata proprio ad Amsterdam, al numero 6 di Singel. L’entrata della casa è poco più larga della porta d’ingresso!

Amsterdam curiosità sull’aeroporto Schiphol di Amsterdam

Amsterdam curiosità sull'aeroporto
  • Sapevi che l’aeroporto di Schiphol è il terzo aeroporto più trafficato d’Europa, con oltre 71 milioni di passeggeri in transito ogni anno?
  • E non è tutto: lo Schiphol oggi si trova sul letto di un lago prosciugato nel 1852, il Haarlemmer lake.
  • L’aeroporto di Amsterdam è uno dei più antichi al mondo. All’inizio era un aeroporto militare e apri i battenti il 19 settembre del 1916. Dal 1920 invece divenne un aeroporto civile.
  • Una delle torri di controllo più antiche dell’aeroporto Schiphol a partire dal 2009 è diventata il Wings Restaurant, un ristorante!

Cosa è vietato fare (o non ti consiglio di fare) ad Amsterdam

cosa è vietato fare ad Amsterdam

E adesso vediamo alcune cose interessanti da sapere su Amsterdam. Cosa è vietato fare o cosa non è meglio non fare.

  • Fumare cannabis fuori dai coffee shop o da casa tua è severamente vietato e illegale. Quindi se hai acquistato qualche grammo evita di fumare per strada. Inoltre stai attento perché non tutti gli hotel/ostelli permettono di fumare cannabis nei loro spazi. Alcuni invece hanno addirittura delle hall comuni in cui è possibile fumare compagnia.
  • Devi sapere che ad Amsterdam è vietato scattare foto alle vetrine del quartiere a luci rosse. Pena una bella multa. Un’altra cosa che ti sconsiglio di fare è prendere in giro le sex workers che stanno lavorando / esibendosi nelle vetrine.
  • Non noleggiare un auto. Oltre ad essere difficile muoversi in auto in una città come Amsterdam, è anche inutile. La città è relativamente piccola, e dotata di un’ottima rete di trasporti. In più è piena di piste ciclabili.
  • Non parlare male della famiglia reale olandese!
  • Ad Amsterdam è vietato bere nei luoghi pubblici.
  • Se non sei abituato a fumare canapa e a “reggere”, ti sconsiglio assolutamente di provare a mangiare dei dolcetti, biscotti o torte alla canapa. L’effetto è molto più intenso e duraturo rispetto al fumarla.

Per cosa è famosa Amsterdam?

per cosa è famosa amsterdam

Amsterdam è famosa per molte cose, ma alcune delle più famose sono i suoi canali, i tulipani, i suoi mulini a vento e, naturalmente, il suo atteggiamento rilassato nei confronti della cannabis.

La città è anche nota per essere un luogo molto tollerante. Non a caso il matrimonio tra persone dello stesso sesso è legale sin dal 2001 e ospita un importante Gay Pride dal 1996.

Amsterdam è anche famosa per i suoi numerosi musei, tra cui il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum e la Casa di Anna Frank.

Infine, Amsterdam è famosa per i suoi coffee shops, che vendono prodotti a base di cannabis. Ce ne sono più di 200 in città!

Curiosità Amsterdam: Come è stata costruita la città?

Curiosità Amsterdam: Come è stata costruita la città?

Lo sapevi che la maggior parte delle abitazioni di Amsterdam poggiano su delle travi di legno? Questo perché la città è costruita su un terreno paludoso e le travi di legno sono necessarie per evitare che le case sprofondano nel terreno. La città poggia su ben 11 milioni di travi di legno.

Alcune case addirittura stanno affondando e sono in qualche modo “storte“. Le più conosciute sono le famose “dancing houses”. E sono un vero e proprio simbolo di Amsterdam.

Amsterdam sta affondando

Sapevi che Amsterdam sta lentamente e inesorabilmente affondando?

Questo perché la città è costruita su un terreno paludoso, profondo oltre 10 metri, e le travi di legno che sostengono le case stanno lentamente deteriorandosi e sprofondando nel terreno.

In effetti, alcune case, come Dancing Houses sono già parzialmente sprofondate e pendono da un lato. Tuttavia questo processo è molto lento e richiede molti anni.

Nel frattempo, ogni tanto come nel 2020, capita che una banchina sprofondi o sgretoli nell’acqua.

Curiosità su Amsterdam e i suoi canali

i canali di Amsterdam

Amsterdam è spesso (erroneamente direi) chiamata la Venezia del Nord Europa. Il motivo? Il fatto che la città abbia più banchine e canali della nota meta turistica veneta.

Infatti ad Amsterdam ci sono oltre 160 canali che in totale si estendono per oltre 100 km. La maggior parte di questi risalgono al 16 esimo secolo. Furono costruiti per trasportare merci e per difendersi da potenziali invasori

Oggi i canali sono utilizzati per le crociere turistiche e sono uno dei simboli principali di Amsterdam.

Curiosità su Amsterdam e le biciclette

Curiosità su Amsterdam e le biciclette

Lo sapevi che Amsterdam è conosciuta come la capitale mondiale della bici? In effetti, ad Amsterdam ci sono più biciclette che persone! Mentre la popolazione della città è di circa 800.000 persone, le biciclette sono oltre 1 milione!

Le biciclette sono così importanti ad Amsterdam che esistono persino parcheggi su 2 i 3 piani dedicati solo alle bici.

Leggi anche: come funzionano i mezzi pubblici ad Amsterdam

Cerchi altri articoli utili per il tuo viaggio ad Amsterdam? Leggi le nostre guide:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *