Dove dormire ad Amsterdam

Dove Dormire ad Amsterdam: 8 zone migliori, consigli e hotel 2023

Vuoi capire dove dormire ad Amsterdam? In questo articolo ti spiego quali sono le zone migliori in cui alloggiare ad Amsterdam. Inoltre avrai consigli su:

  • Dove si trova ogni zona.
  • Quali sono i suoi pro e contro di ogni zona.
  • Qual è la zona migliore dove dormire ad Amsterdam (in base alle tue esigenze)

Buona lettura e buona permanenza ad Amsterdam.

Prima di iniziare...

LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO AD AMSTERDAM

Biglietti per le attrazioni più popolari

Migliori visite guidate

Dove alloggiare ad Amsterdam

Centro medievale, dove alloggiare ad Amsterdam in centro

Centro di Amsterdam, tra i quartieri dove dormire ad Amsterdam

Il centro medievale di Amsterdam è il quartiere più antico della città. Le sue prime costruzioni risalgono al 1200. Periodo in cui fu costruita la famosa diga che diede il nome alla città.

Una delle zone più antiche è quella intorno a piazza Dam. Che in passato era una diga, ospitava un enorme mercato del pesce, ed era una importante zona di carico e scarico delle merci provenienti da tutto il mondo.

Il centro è un ottima zona in cui alloggiare ad Amsterdam, e questo per tanti motivi, scopriamo quali.

Quali sono i pro di alloggiare nel centro medievale di Amsterdam?

  • Consiglio di alloggiare nel centro di Amsterdam perché è la zona meglio collegata della città. Infatti a pochi passi trovi la stazione centrale, che è un vero e proprio hub per i collegamenti con gli altri quartieri e con i dintorni di Amsterdam.
  • Inoltre il quartiere avendo una lunga storia, è sede di tantissime attrazioni. Ed è comunque molto vicino alle altre attrazioni principali della città.
  • Altro punto a favore è la ricca offerta di ristoranti e luoghi in cui mangiare e bere qualcosa.

Quali sono i contro?

I contro di alloggiare nel centro di Amsterdam sono:

  • il fatto che non si tratta di una zona economica in cui alloggiare. Come in qualsiasi altra capitale europea, anche ad Amsterdam il centro è una delle zone più care.
  • Gli unici alloggi economici che trovi in centro sono ostelli e in bassa stagione qualche capsule hotel.
  • Sempre per quanto riguarda gli alloggi, non sono facili da trovare. Visto che è la zona più richiesta della città. Devi prenotare con largo anticipo per trovare qualcosa.
  • Infine si tratta di una zona abbastanza rumorosa, vista la massiccia presenza di turisti, e quindi anche di locali.

Quartiere a luci rosse, la zona trasgressiva in cui dormire ad Amsterdam

Dormire ad Amsterdam nel quartiere a luci rosse

Il quartiere a luci rosse di Amsterdam, nasce all’incirca nel 1400, dopo l’arrivo dei protestanti. La zona nasce come quartiere di intrattenimento per i tantissimi marinai e navigatori che spesso sbarcavano ad Amsterdam.

Oggi il quartiere è famoso per la sua vita notturna trasgressiva, per le sue vetrine illuminate di rosso, e per i suoi coffeeshop.

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio i pro e contro di questa zona per dormire ad Amsterdam.

Quali sono i pro?

  • La prima cosa da dire è che la zona è molto ben collegata. Grazie alla stazione centrale, puoi raggiungere qualsiasi altra zona della città in modo facile e veloce
  • Inoltre, per quanto riguarda la vita notturna, è una delle zone più vivaci di Amsterdam. Ci sono molti club e bar dove puoi divertirti
  • Infine, è vicino a molte delle principali attrazioni della città. Quindi puoi visitarle facilmente a piedi

Quali sono i contro?

  • Il primo svantaggio è che non è una zona economica in cui soggiornare. Come nel centro medievale, i prezzi degli alloggi sono piuttosto alti
  • Un altro aspetto negativo è che si tratta di una zona molto rumorosa. Dato l’elevato numero di turisti, il rumore è molto forte sia di giorno che di notte.

Amsterdam Noord

Amsterdam Noord, un quartiere dove dormire ad Amsterdam

Amsterdam Noord si trova, come è facile intuire dal nome, a nord della città a pochi passi dal centro storico. Il quartiere è facilmente raggiungibile grazie a ferry gratuiti, che partono più volte ogni ora da e per la stazione centrale di Amsterdam.

Il quartiere è famoso per essere uno delle zone più creative della città, con tantissime gallerie d’arte, atelier, ma anche architettura moderna e all’avanguardia.

Ma la domanda è, Amsterdam Noord è un buon quartiere per dormire ad Amsterdam? Scopriamo i pro e contro.

Quali sono i pro?

  • Il primo vantaggio è che si tratta di un quartiere ricco di attrazioni interessanti. Le più famose sono l’NDSM, un vecchio cantiere navale trasformato in un centro creativo, e la torre A’DAM con la sua incredibile vista sulla città.
  • Un altro punto a favore è che si tratta di un’area molto moderna con alloggi di alta qualità. Ci sono molti nuovi sviluppi e appartamenti di lusso.
  • Inoltre, è ben collegata al centro di Amsterdam. Ci sono diversi traghetti che passano ogni ora e ti portano alla Stazione Centrale in pochi minuti.
  • Infine, è ricca di ottimi ristoranti e bar con terrazze sul tetto da cui puoi goderti la vista della città.

Quali sono i contro?

  • Il primo aspetto negativo è che alcune zone di Amsterdam Noord non sono ben collegate. Ci sono zone del quartiere un po’ isolate e potresti dover prendere un taxi o utilizzare i mezzi pubblici per spostarti.
  • Un altro svantaggio è che non ci sono molte strutture nella zona.

Jordaan

Quartiere Jordaan, zona dove alloggiare ad Amsterdam

Il Jordaan è uno dei quartieri più famosi di Amsterdam. Si trova a ovest del centro città, tra i canali Prinsengracht, Brouwersgracht e Singelgracht. Ed è facilmente raggiungibile anche in bici o a piedi.

Il quartiere è noto per le sue stradine pittoresche , le case molto caratteristiche, in passato appartenuta alla classe povera e operaia della città e l’atmosfera vivace.

Ma quali sono i pro e i contro del dormire in un quartiere di Amsterdam?

Quali sono i pro?

  • Il primo vantaggio è che ha un’atmosfera molto caratteristica. È un quartiere in cui si respira la storia di Amsterdam.
  • Inoltre, a Jordaan ci sono molti Brown Café, ovvero i tradizionali pub olandesi dove puoi bere una birra o un caffè.
  • Un altro vantaggio è che è molto vicino al centro storico di Amsterdam e ben collegato al resto della città.

Quali sono gli svantaggi?

  • Lo svantaggio principale è che non ci sono molti alloggi nel quartiere Jordaan. Quindi, dovrai prenotare con largo anticipo se vuoi dormire in questa zona di Amsterdam.

Westerpark, dove alloggiare immersi nel verde

Westerpark, tra le zone dove soggiornare ad Amsterdam

Westerpark è uno degli spazi verdi più popolari di Amsterdam. Si trova a ovest del centro ed è facilmente raggiungibile Inoltre è facilmente raggiungibile in bicicletta o con i mezzi pubblici.

Il parco è noto per i suoi bellissimi giardini, per le sue numerose attività come festival e concerti e per la sua discreta vicinanza al centro di Amsterdam.

Ma quali sono i pro e i contro di dormire a Westerpark Amsterdam?

Iniziamo con i vantaggi

Il primo vantaggio è che possiede uno dei parchi più belli di Amsterdam. I giardini sono perfetti per una passeggiata o un picnic in una giornata di sole.

È una zona molto tranquilla, e quindi ideale per chi cerca relax o per le famiglie con bambini, visto che ci sono tanti spazi verdi.

Quali sono i contro?

  • Il primo svantaggio è che gli alloggi a Westerpark sono piuttosto costosi. Non ci sono molte opzioni e quelle disponibili tendono ad essere di fascia alta.
  • Un altro svantaggio è che è un po’ più lontano dal centro della città rispetto ad altri quartieri, quindi potresti dover prendere i mezzi pubblici per spostarti.
  • Infine non ci sono tantissime opzioni disponibili.

Quartiere dei musei, la zona ideale per una vacanza culturale

alloggiare ad Amsterdam a Musuemplein

Il quartiere dei musei, conosciuto anche come Museumplein, è un quartiere poco a sud del centro storico di Amsterdam, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici o in bicicletta e particolarmente famoso per i musei che ospita.

Infatti proprio a Museumplein troviamo 3 musei di fama mondiale. Il Rijksmuseum, uno dei 10 musei più importanti al mondo, il Van Gogh Museum e il Stedelijk Museum.

Ma è una buona zona in cui dormire ad Amsterdam? Scopriamolo insieme.

Quali sono i pro di alloggiare a Museumplein?

  • Il primo vantaggio è che è ben collegato al centro di Amsterdam e al resto della città. Da qui puoi raggiungere facilmente qualsiasi punto di Amsterdam.
  • Inoltre, tutte le principali attrazioni si trovano in questa zona. Quindi, se sei alla ricerca di una vacanza culturale, questo è il posto perfetto per te.
  • Infine, la zona è ricca di raffinati boutique hotel. Se sei alla ricerca di un soggiorno di lusso, questo è il quartiere ideale.

Quali sono i contro di un soggiorno a Museumplein?

  • Il primo svantaggio è che gli hotel di questa zona sono piuttosto costosi. Se stai cercando un’opzione economica, questo non è il posto giusto.
  • Un altro svantaggio è che questa zona non è particolarmente vivace di notte. Se sei alla ricerca di un quartiere ricco di vita notturna di sicuro non è Museumplein (tuttavia a poca distanza trovi il quartiere Leidseplein).

De Pijp, dove dormire ad Amsterdam per la vita notturna

De Pijp Amsterdam

Il quartiere De Pijp si trova su un isolotto connesso al resto della città tramite 16 ponti. Si trova a sud del centro storico e confina con il quartiere di Museumplein e si trova poco distante da Leidseplein, la zona della vita notturna.

In passato era un quartiere molto povero, abitato per lo più da operai e immigrati.

Ma negli ultimi anni si è trasformato parecchio, diventando uno dei quartieri più caratteristici e interessanti da visitare. Qui trovano sede diverse attrazioni interessanti come il famoso mercato Albert Cuypmarkt e l’Heineken Experience.

Quali sono i pro di alloggiare nel quartiere de Pijp?

  • Il primo vantaggio è che si tratta di un’area in fermento e in continua evoluzione. C’è sempre qualcosa di nuovo da vedere o da fare a de Pijp.
  • Un altro vantaggio è che qui si trova l’Heineken Experience, quindi se sei un fan della famosa birra olandese, questo è sicuramente il posto giusto in cui soggiornare.
  • Inoltre, è inoltre, de Pijp è molto vicino al centro città e a Museumplein, quindi è un’ottima posizione per chi vuole visitare diverse attrazioni.
  • Infine, de Pijp è pieno di birrerie e brown café, quindi se sei alla ricerca di una vera esperienza olandese, questo è il posto che fa per te.

Quali svantaggi ci sono?

  • Lo svantaggio principale di de Pijp è che non ci sono molte opzioni di alloggio. Questo quartiere è prevalentemente residenziale, quindi trovare un alloggio può essere difficile.

Marken, Plantage e Nieuwmarkt (Amsterdam Oost)

Plantage Amsterdam

Amsterdam Oost, include diversi quartieri tra cui i più importanti sono Nieuwmarkt e Plantage. La zona è discretamente collegata al centro grazie ai tram e ospita alcune attrazioni importanti come la casa di Rembrandt, famoso pittore olandese.

Oltre a questo, ospita anche l’antico quartiere ebraico, in cui fino a prima della seconda guerra mondiale, viveva una grande comunità ebrea.

Quali sono i pro di alloggiare in questa zona di Amsterdam?

  • Il primo vantaggio è che non è lontano dal centro. Amsterdam East dista circa 15 minuti a piedi dal centro della città, quindi puoi raggiungere facilmente tutte le principali attrazioni.
  • Un altro vantaggio è che ci sono molti hotel circondati dal verde. Se sei alla ricerca di un soggiorno tranquillo e silenzioso, questa è sicuramente la zona più adatta a te.
  • Inoltre, Amsterdam Est è una buona zona per le famiglie con bambini, vista la presenza di molti spazi verdi e dello zoo ARTIS.
  • Infine, questa zona offre un buon rapporto qualità-prezzo per quanto riguarda gli hotel.

Quali sono i contro di un soggiorno ad Amsterdam Oost?

Il principale svantaggio di Amsterdam Est è che è piuttosto grande, quindi alcune zone sono un po’ lontane dal centro. Se vuoi essere vicino a tutto il movimento, questa potrebbe non essere la zona migliore per te.


Vuoi altri consigli pratici per organizzare il tuo viaggio ad Amsterdam? Ecco le mie guide più utili:

VUOI ACCEDERE GRATIS A 70 MUSEI E ATTRAZIONI DI AMSTERDAM E USARE GRATIS I TRASPORTI?

Diciamoci la verità, Amsterdam è una città tutt’altro che economica. E se sei già stato nella capitale olandese negli ultimi anni, ti sarai reso conto di quanto nell’ultimo periodo i prezzi siano aumentati ulteriormente.

C’è un modo per risparmiare ed evitare di “restare in mutande” durante un viaggio ad Amsterdam?

La risposta è sì.

Vuoi sapere di cosa sto parlando?

SI TRATTA DELLA “I AMSTERDAM CITY CARD

Il pass turistico ufficiale della capitale olandese, che ti permette di:

  • Accedere GRATIS in oltre 70 attrazioni e musei (compreso ad esempio il Rijksmuseum)
  • Utilizzare in maniera illimitata i mezzi di trasporto della città
  • Ricevere sconti in ristoranti (quelli affiliati)
  • Sconti in negozi di vario genere (tra cui ovviamente quelli di souvenir)

La I Amsterdam City Card ha una durata che varia da 1 a 4 giorni, e un costo a partire da 60€ (per 24 ore) fino a 125€ (per 96 ore, cioè 4 giorni). Il risparmio medio è di circa il 40-50%.

La Amsterdam Card è acquistabile online presso questo sito, e si attiva solo al primo utilizzo.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *